Hacker in parte pubblica sito Assemblea

Ha riguardato la parte con documenti già pubblici l'attacco hacker al sito dell'Assemblea legislativa. Lo hanno confermato gli accertamenti eseguiti dalla polizia postale di Perugia che ha inviato una prima informativa alla procura della Repubblica. L'intrusione ha infatti interessato il solo database delle leggi. Non è stata quindi violata - è emerso dagli accertamenti - alcuna informazione riservata. Non c'è stato nemmeno alcun accesso abusivo a mail (alcuni indirizzi sono riportati nei documenti della parte parte pubblica senza comunque la possibilità di accedere alle caselle di posta elettronica). La polizia postale ha avviato gli accertamenti d'ufficio. L'attacco hacker era stato tra l'altro rilevato dal Cnaip, il Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche. Anche gli accertamenti tecnici interni svolti dall'Assemblea legislativa hanno confermato che la parte del sito 'attaccata' è completamente isolata dal resto del sistema. (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. UmbriaNotizieWeb
  2. Umbria Domani
  3. Arezzo Web.it
  4. Arezzo Notizie
  5. Umbria Domani

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Passignano sul Trasimeno

FARMACIE DI TURNO

    Gioca con noi con le PINYPON

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...